Cima di rapa Maceratese

Scopri i formati e le varietà disponibili

Formati

12 piante in pack

Disponibile da fine giugno a fine ottobre
H518

Varietà

La "maceratese" è tra le varietà più ricercate, particolarmente gradita da chi cerca un sapore più delicato rispetto alle classiche cima di rapa. In cucina non si utilizzano i "broccoletti" ma le tenere foglie del cuore, pronte a circa 60 giorni dal trapianto.

Disponibilità
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Specie in evidenza

I consigli di coltivazione


ESPOSIZIONE

Le cime di rapa prediligono esposizione in pieno sole.


TEMPERATURA

Le cime di rapa hanno le condizioni di crescita ideali a 15-20°.Temperature minime di 5°. Avvicinandosi a 0° le piante possono venire danneggiate gravemente.


TERRENO

I broccoli si adattano facilmente a tutti i tipi di terreno ma preferiscono quelli fertili, freschi e ricchi di sostanza organica, ben drenati. Gradisce pH tra 6,5-7 ma tollera anche pH 7,5. È consigliabile attendere 3 anni prima di trapiantare le cime di rapa dove sono state coltivate in precedenza.


TRAPIANTO

Distanze: il sesto consigliato per il broccolo è di 15-20 cm sulle file e 50 cm tra le file.


Epoca: le cime di rapa si trapiantano tra agosto e ottobre, in funzione della zona climatica: al nord si inizia e si termina prima che al sud. Nelle aree di alta collina e montagna i trapianti si effettuano tra giugno e luglio.


CONCIMAZIONE

Le cime di rapa richiede concimazioni moderate. Si avvantaggia di una concimazione di fondo con stallatico (oppure, compost o agrogel) e un concime NPK ricco in potassio (N:P:K 1:1:3 o 1:1:2) Nel corso della coltivazione si potrà intervenire nuovamente con prodotti NPK, solo qualora le piante crescessero stentatamente. Nei mesi più caldi, nelle prime settimane dopo il trapianto, irrigare con stallatico macerato, per favorire una partenza rapida ed evitare la pre fioritura.


IRRIGAZIONE

Le cime di rapa soffrono sia la siccità che i ristagni. Gradiscono irrigazioni frequenti nelle prime settimane dopo il trapianto (indicativamente 2-3 volte a settimana nei periodi più caldi), con quantità moderate, che mantengano il suolo umido, ma senza ristagni. Poi si potranno diradare gli interventi, aumentando le quantità (indicativamente 1-2 volte alla settimana nei periodi più freschi, 2-4 volte a settimana in estate).


CURE COLTURALI

Sarchiatura: la sarchiatura periodica tra le file è un intervento superficiale da effettuare con la zappa per eliminare le malerbe, arieggiare il terreno e mantenere l’umidità. L’operazione si effettua ogni 15-20 giorni e si sospende quando le piante sono ben sviluppate.


Protezione dal freddo e dal sole: le cime di rapa si giovano di una protezione con TNT, per alcuni giorni dopo il trapianto. Con temperature di 3-5° la copertura con TNT permette di ridurre lo stress termico.


RACCOLTA

La raccolta delle cime di rapa si effettua quando i broccoletti sono ben sviluppati, ma molto prima che i piccoli boccioli inizino a gonfiarsi link cima di rapa raccolta (segno di fioritura imminente). È necessario intervenire molto frequentemente, per evitare che parte dei broccoletti inizino a fiorire.


Come raccogliere: le cime di rapa si raccolgono, tagliando i broccoletti e le tenere foglie che li avvolgono con un coltello, con 10-15 cm di fusto. Dopo la raccolta, la pianta emetterà nuovi broccoletti ricacciando in tempi variabili a seconda delle temperature stagionali.


Periodo di raccolta: al centro sud le cime di rapa si raccolgono in autunno e inverno, mentre al nord, fino ai primi freddi.