Erba cipollina Erba cipollina

Scopri i formati e le varietà disponibili

Formati

6 piante in pack

H034

1 pianta in vaso 14

Disponibile da marzo a luglio
HA9

Varietà

Le foglie fresche di Erba Cipollina tritate conferiscono un delicato sapore di cipolla, che esalta insalate miste, carne, pesce, formaggi teneri e frittate. Si presta anche per decorare i piatti e si può conservare, essiccata, in barattoli di vetro. Dopo il taglio ricaccia nuove foglie.

I consigli di coltivazione


ESPOSIZIONE

Ideale l’esposizione in pieno sole per 8 ore al giorno, ma cresce bene anche a mezz’ombra. In estate si giova di un leggero ombreggiamento nelle ore più calde del giorno.


TEMPERATURA

Pianta molto adattabile, con temperatura ideale 15-21°. Tollera le alte temperature e anche le gelate invernali, che possono danneggiare la vegetazione, ma più raramente i bulbi. 


TERRENO

Predilige i terreni ricchi di sostanza organica, ben drenati ma freschi. Gradisce pH preferibilmente tra 6-7. 


TRAPIANTO

Distanze: il sesto consigliato è di 10 cm sulle file e 30 cm tra le file. 


Epoca: l’erba cipollina è trapiantabile da febbraio ad agosto. 


CONCIMAZIONE

Nel periodo autunno invernale apportare stallatico. Si può ripetere l’intervento ad aprile-maggio qualora le piante fossero stentate.


IRRIGAZIONE

Per crescere al meglio richiede terreno fresco, ma normalmente riesce a sopravvivere anche con la naturale umidità del suolo. Interventi di annaffiatura sono importanti nei periodi siccitosi e in estate.


CURE COLTURALI

Pacciamatura: nelle zone più fredde, con gelate intense e prolungate, è utile disporre uno strato di pacciamatura sul terreno nei mesi invernali.


RACCOLTA

L’erba cipollina si raccoglie tagliando i fusti vicino al terreno. Lo sfalcio frequente impedisce la formazione dei fiori, che sono anch’essi commestibili e molto decorativi.